Log in or Create account

FOCUS - Secessionismi Autonomismi Federalismi N. 7 - 14/12/2018

 Il difficile cammino del federalismo fiscale in Italia: tra vincoli europei e standardizzazione della spesa per gli Enti territoriali

A seguito della crisi economica e finanziaria, che solo recentemente sembrerebbe aver dato un minimo di tregua alle economie occidentali, sono prepotentemente emersi i reciproci legami economico-finanziari esistenti tra i differenti regionalismi macroeconomici sia a livello europeo che globale. È sempre più lampante, in particolare a livello europeo, infatti, che eccessive disparità sulle costituzioni economiche dei singoli Stati membri provocano, in un mercato unico, ma ancora di più in presenza di una moneta unica che lega a doppio filo le economie dei paesi dell’Eurozona, conseguenze dirette sulle economie dei paesi più virtuosi. L’incerta risposta dell’Unione Europea si è indirizzata, da una parte, verso l’attuazione di costosi piani di salvataggio nei confronti dei paesi in maggiore difficoltà e a rischio di default; dall’altra, con l’applicazione di meccanismi di condizionalità, di sottoporre l’ammissione al beneficio degli aiuti da parte degli Stati membri al rispetto di stringenti regole ed all’applicazione di strumenti che mirano sempre più ad imbrigliare le politiche nazionali di spesa in rigidi parametri economici che dovrebbero spingere i Paesi membri verso investimenti sempre più “virtuosi”. A tali politiche europee si sono affiancate, in questi anni di crisi economica, anche le decise manovre di politica monetaria attuate dalla BCE, in particolare da quella sotto la presidenza di Mario Draghi, volte a tranquillizzare i mercati ed a difendere i paesi dell’eurozona, in particolare quelli più esposti, da possibili attacchi speculativi che potessero mettere a rischio la tenuta della moneta unica, anche con il ricorso a strumenti non propriamente “convenzionali”... (segue)



Execution time: 11 ms - Your address is 35.175.200.4
Software Tour Operator