Log in or Create account

NUMERO 2 - 22/01/2020

 L’illegittimità delle norme intruse dei decreti-legge tra conflitto di attribuzione promosso da singoli parlamentari e giudizio di legittimità costituzionale

Abstract [It]: Nel saggio si esaminano le due ordinanze n. 274 e n. 275 del 2019, con le quali la Corte ha dichiarato inammissibili conflitti di attribuzione sollevati da parlamentari uti singuli in continuità argomentativa con l’ordinanza n. 17 del 2019, e la sentenza n. 247 del 2019, con la quale la Corte ha dichiarato incostituzionale una norma intrusa di un decreto-legge, inserita in sede di conversione senza alcuna connessione con lo scopo originario del provvedimento, confermando la propria giurisprudenza imperniata sulle sentenze n. 22 del 2012 e n. 32 del 2014. Poiché anche i conflitti di cui alle due ordinanze si sono generati assumendo la lesione di attribuzioni individuali per effetto dell’approvazione di norme intruse in sede di conversione di un decreto-legge, nel saggio si indaga in ordine al perimetro di ciascun rimedio, il ricorso per conflitto e la questione di legittimità, concludendo nel senso che il ricorso per conflitto di singoli parlamentari che assumano lese proprie attribuzioni per effetto di norme intruse in decreti-legge in sede di conversione dovrebbe essere considerato eccezionale e residuale.

 

Abstract [En]: In the essay we study  the two ordinances no. 274 and n. 275 of 2019, with which the Court has declared inadmissible conflicts of attribution raised by single parliamentarians in continuity with ordinance n. 17 of 2019; we study also sentence no. 247 of 2019, with which the Court declared unconstitutional an intruding provision of a decree-law, inserted during the conversion in law without any connection with the original purpose of the decree-law, confirming its jurisprudence based on sentences n. 22 of 2012 and n. 32 of 2014. Since also the conflicts considered in the two ordinances were generated by assuming the damage to individual attributions due to the approval of an intruded provision when converting in law a decree-law, the essay investigates the perimeter of each remedy, the conflict and the question of constitutionality, concluding in the sense that the conflict of individual parliamentarians who take injured powers due to provisions intruded into decrees-law during the conversion in law should be considered exceptional and residual.

 

Sommario. 1. Introduzione. 2. L’ordinanza n. 274 del 2019. 3. L’ordinanza n. 275 del 2019. 4. La sentenza n. 247 del 2019. 5. Il doppio canale di contestazione delle norme intruse dei decreti-legge. 6. La residualità del rimedio del conflitto individuale di attribuzione avverso le norme intruse.



Execution time: 215 ms - Your address is 34.231.21.160
Software Tour Operator