Log in or Create account

FOCUS - Osservatorio di Diritto sanitario

 Il diritto alla salute e l’eguaglianza territoriale

Abstract [It]: Il Servizio Sanitario Nazionale (SSN) è stato istituito dalla legge del 1978, che afferma i principi di universalità globalità, solidarietà, rispetto della dignità umana. Poiché il SSN è organizzato su base regionale, le disuguaglianze territoriali costituiscono una preoccupazione di vecchia data. La disuguaglianza è aumentata nell’ultimo decennio a causa dell’emergenza economica. In risposta alla crisi il governo italiano ha adottato politiche di riduzione dei costi che hanno condotto a un ridimensionamento del sistema sanitario e a un aumento delle differenze nell’assistenza territoriale. Il Ministro della salute, che ha la responsabilità per il finanziamento e la supervisione di tutte le prestazioni del SSN, decide quanto sia ampia l'idea di assistenza sanitaria attraverso la definizione dei livelli essenziali. Le restrizioni imposte al SSN hanno limitato l’accesso alle cure sanitarie in varia misura in tutto lo Stato, ma alcune Regioni manifestano maggiori difficoltà nel garantire i livelli essenziali di assistenza. Nel dicembre 2019 il Governo e il Ministro della sanità hanno annunciato nuovi piani per migliorare l'efficienza e l'uguaglianza dei servizi. I piani rappresentano solo un primo passo del processo di miglioramento a lungo termine del Servizio sanitario nazionale.

 

Abstract [En]: The Italian National Health Service (Servizio Sanitario Nazionale) was set up in 1978, with universal coverage, solidarity, human dignity, and health needs as its fundamental principles. As the NHS is regionally based, interregional inequity is a long-standing concern. Inequity increased due to economic emergency. In response to the economic crisis, the Italian government has opted to enact cost-cutting policies that led to a retrenchment of the health care system. Restrictions imposed on the NHS led to curtailed access to healthcare to varying extents across the State.  The Minister for Health has overall financial control and oversight of all NHS delivery and performance. The minister of health decides how expansive the idea of “comprehensive” health care is. Some Regions showed greater difficulties in guaranteeing essentials levels of assistance. In December 2019 the Government and the Minister for Health announced new plans to improve efficiency and equality of services. The plans represent just one part of a longer-term process of improvement in the NHS, rather than the final word on how services will change.

 

Sommario: 1. Il diritto alla salute e la sua attuazione. 2. Salute e Regioni. 3. Gli effetti della crisi economica. 4. Nuovi indirizzi per la sanità pubblica? 5. Considerazioni finali.

 



Execution time: 38 ms - Your address is 3.235.172.213
Software Tour Operator