Log in or Create account

NUMERO 21 - 08/07/2020

 Profili critici degli 'aiuti al Sud', tra tax expenditure e regionalismo differenziato

Abstract [It]: Il presente contributo analizza alcune tra le più recenti agevolazioni fiscali, configurate per incentivare la residenza e l’occupazione nelle Regioni del Mezzogiorno e attenuare così il divario tra Nord e Sud. I dubbi sull’efficacia delle singole misure si accompagnano a una valutazione di opportunità sull’introduzione di nuovi strumenti agevolativi, i cui costi ricadono inevitabilmente sul bilancio pubblico; ci si interroga, dunque, se l’attuazione del regionalismo differenziato possa consentire alle Regioni meridionali di sopportare interamente il prezzo di misure di alleggerimento dell’onere fiscale.

 

Abstract [En]: The article analyses some recent tax benefits, aimed to stimulate Southern Italy’s economic development. However, there are doubts about the effectiveness of these instruments, and about their weight on the government balance as well. Therefore, question is whether the Southern Regions may bear the burden by themselves, by the implementation of the “differentiated regionalism”.

 

Sommario: 1. I numeri dell’emergenza al Sud Italia. 2. Le misure fiscali dedicate ai residenti nel Mezzogiorno. 2.1 Il bonus Sud. 2.2 Le agevolazioni per le aggregazioni di imprese. 2.3 I pensionati al Sud. 2.4 Il rientro dei cervelli. 3. La classificazione delle agevolazioni fiscali a carattere regionale, tra tax expenditures ed erosione della base imponibile. 4. Il regionalismo differenziato e la fiscal responsibility at the margin. 5. Conclusioni.



Execution time: 88 ms - Your address is 35.172.233.215
Software Tour Operator