Log in or Create account

NUMERO 33 - 02/12/2020

 La declaratoria di incandidabilità per gli amministratori ritenuti responsabili dello scioglimento dell'Ente Locale per infiltrazioni mafiose

Abstract [It]: L’istituto della declaratoria di incandidabilità degli amministratori pubblici ritenuti responsabili dello scioglimento per infiltrazioni mafiose, pur essendo stato oggetto di una complessa evoluzione giurisprudenziale e di un articolato dibattito dottrinario, è ancora caratterizzato da profili di incertezza giuridica ed applicativa che riguardano i principi dall’art. 97 Cost. e dall’art. 51 Cost.

Abstract [En]: The institution of the declaration of non-compliance of public administrators held responsible for the dissolution for mafia infiltration, despite having been the subject of a complex jurisprudential evolution and an articulated doctrinal debate, is still characterized by profiles of legal and applicative uncertainty concerning the principles of art. 97 of the Constitution and art. 51 of the Constitution.

Sommario: 1. L’incandidabilità nell’art. 143 del T.U.E.L. - 2. Peculiarità del procedimento giurisdizionale di declaratoria di incandidabilità. - 3. Requisiti per la pronuncia di incandidabilità e rapporto con il provvedimento di scioglimento ex art. 143, co. 1, T.U.E.L. - 4. L’individuazione della responsabilità del singolo amministratore pubblico. - 5. La declaratoria di incandidabilità alla luce della modifica legislativa della Legge n. 132 del 1.12.2018. Problemi aperti.



Execution time: 98 ms - Your address is 18.234.247.75
Software Tour Operator