Log in or Create account

NUMERO 20 - 11/08/2021

 La riforma del Meccanismo europeo di stabilità e le persistenti criticità in materia di decision-making

Abstract [It]: Il processo decisionale del Meccanismo europeo di stabilità si fonda sul riconoscimento a ciascuno Stato membro di un numero di voti pari alle sue quote di partecipazione al capitale versato. Il presente lavoro evidenzia come tale sistema di voto crei profonde disuguaglianze tra Stati, persistenti anche nella recente riforma del Trattato istitutivo del MES. Lo studio propone altresì correttivi utili alla costruzione di un meccanismo di assistenza finanziaria capace di assicurare uguaglianza e solidarietà tra Stati membri.  

 

Abstract [En]: The voting rights of each ESM Member are equal to the number of shares allocated to it in the capital stock of the ESM. This weighted voting system is an expression of the strict conditionality required to have access to ESM financial assistance; at the same time, it creates inequality among ESM Members. The ongoing ESM reform seems not to be able to exceed this criticism.

 

Parole chiave: MES; riforma; voto; governance; disuguaglianze.

Keywords: ESM; reform; vote; governance; inequality.

 

Sommario: 1. Introduzione. – 2. L’architettura istituzionale del MES. – 3. Le criticità in materia di decision-making. 4. La riforma del Trattato istitutivo del MES. – 5. Le Organizzazioni di Bretton Woods quale fonte di ispirazione per una efficace riforma del MES. – 6. Conclusioni.



Execution time: 64 ms - Your address is 3.239.2.222
Software Tour Operator