Log in or Create account

NUMERO 24 - 20/10/2021

 Verso una teoria del diritto alla procreazione

Abstract [It]: Il saggio analizza la questione dell’esistenza di un diritto a procreare, inteso come diritto di accedere alle tecniche di procreazione artificiale implementate dal progresso scientifico. In particolare, la trattazione verte sull’esistenza, nell’ordinamento costituzionale italiano, di principi che impongono l’estensione dei limiti attualmente individuati dalla legge 40/2004 all’accesso alle tecniche di fecondazione assistita, sulla base dell’esistenza di un fondamentale diritto alla procreazione.

 

Abstract [En]: The essay deals with the problem of the existence of a right to procreate, intended as the right to benefit from all the techniques made available by scientific progress to encourage procreation. Specifically, the question is about the existence, in the constitutional structure of the Italian legal system, of principles which impose the extension of the limits currently outlined by the Law 40/2004 to assisted reproductive technology, on the basis of the existence of a fundamental right to procreation.

 

Parole chiave: Procreazione assistita; Diritto di procreare; Omogenitorialità; Maternità surrogata; Diritti fondamentali

Keywords: Assisted reproductive technology; Right to procreate; Surrogacy; Same-sex parenting; Fundamental rights

 

Sommario: 1. Introduzione. La procreazione: libertà e diritto. – 2. I diritti antagonisti alla libertà procreativa: in particolare, i diritti del nato – 3. Dal diritto alla procreazione cosciente e responsabile al diritto di procreare – 4. Procreazione artificiale: è un diritto? – 5. Critiche alla recente giurisprudenza costituzionale. – 6 La necessità di scindere la maternità surrogata dal diritto di procreare come diritto sociale. – 7 Conclusioni.



Execution time: 69 ms - Your address is 52.23.219.12
Software Tour Operator