Log in or Create account

NUMERO 25 - 03/11/2021

 Corte dei diritti dell'Uomo, Sentenza del 22/06/2021, Sul divieto di trattamenti degradanti e sulla tutela del diritto alla vita privata e familiare (artt. 3 e 8 CEDU), in relazione ad un procedimento penale per abusi sessuali su un minore

La Corte constata la violazione del divieto di tortura e di trattamenti inumani e degradanti (art. 3 CEDU) nonché del diritto alla vita privata e familiare (art. 8 CEDU) relativamente all’inadeguatezza del procedimento penale svoltosi in merito all’accusa di abusi sessuali perpetrati dall’imputato nei confronti del figlio minorenne, la cui testimonianza era stata acquisita e valutata in applicazione di regole procedurali che non tengono di esigenze connesse alla particolare vulnerabilità della vittima minore di età, e sono per tale ragione da considerarsi in contrasto con gli obblighi positivi che gravano sugli Stati in ordine alla tutela dell’integrità fisica e psichica di ogni individuo.



Execution time: 69 ms - Your address is 3.233.217.106
Software Tour Operator