Log in or Create account

NUMERO 25 - 03/11/2021

 Corte dei diritti dell'Uomo, Sentenza del 12/10/2021, In tema di diritto di accesso alla giustizia (art. 6.1. CEDU) e di immunità degli Stati esteri dalla giurisdizione civile, relativamente a richieste risarcitorie per abusi sessuali attribuiti a espone

Pronunciandosi ancora una volta su un ricorso concernente il diritto di agire in giudizio e la regola dell’immunità degli Stati esteri dalla giurisdizione civile, la Corte torna a precisare che le norme convenzionali devono essere interpretate tenendo conto delle altre disposizioni dell’ordinamento internazionale, di cui la Convenzione è parte integrante. Non costituisce pertanto una violazione del diritto di accesso alla giustizia (art. 6.1. CEDU) - poiché conforme al principio internazionalistico dell’immunità di uno Stato sovrano dalla giurisdizione - il rigetto da parte dell’autorità giudiziaria belga del ricorso di alcuni cittadini, i quali dichiarando di essere stati vittime durante l’infanzia di abusi sessuali perpetrati da preti cattolici avevano inteso convenire in giudizio il Vaticano per ottenere un indennizzo.



Execution time: 68 ms - Your address is 3.233.217.106
Software Tour Operator