Log in or Create account

FOCUS - America Latina N. 8 - 14/03/2022

 Il ruolo dello Stato e delle Regioni nella gestione dell’emergenza Covid-19

Abstract [It]: L’articolo analizza il ruolo dello Stato e delle Regioni e i loro rapporti nell’adozione di misure volte a fronteggiare l’emergenza pandemica. In particolare, viene evidenziato come lo Stato, per far fronte alla pandemia, abbia adottato, attraverso la cd. normativa emergenziale, un modello di accentramento delle competenze senza la previsione di adeguati strumenti di collaborazione con le Regioni. Viene quindi osservato come tale normativa, oltre ad essersi discostata dal modello di regionalismo cooperativo delineato dalla riforma del 2001, abbia talora portato, soprattutto nella prima fase della crisi sanitaria, a episodi di contrasto tra gli enti. Viene altresì rilevato come i contrasti siano stati in gran parte superati, successivamente, grazie alla volontà del Governo di riconoscere alle Regioni un maggiore ruolo di monitoraggio e di intervento, da un lato, e di operare un coordinamento con queste ultime, dall’altro; coordinamento volto ad adottare soluzioni condivise (come avvenuto per le decisioni relative alla campagna vaccinale e al green pass). Inoltre, viene esaminata la sentenza della Corte costituzionale n. 37 del 2021 che, riconoscendo la competenza esclusiva statale ad adottare le misure di contrasto della pandemia, apre una nuova fase rispetto alla definizione dei ruoli dei livelli di governo e dei loro rapporti. Il contributo mira, pertanto, ad analizzare le tendenze legate alle relazioni tra Stato e Regioni emerse durante l’emergenza pandemica; ciò soprattutto al fine di valutare l’opportunità di alcune scelte rispetto al modello costituzionale di Stato regionale.

 

Title: The role of the State and the Regions in managing Covid-19 emergency

Abstract [En]: The article analyzes the respective roles of the State and Regions and their relations in the adoption of measures to deal with the pandemic emergency. In particular, the article highlights how the State, in order to contain the pandemic, has adopted, through the so-called emergency legislation, a centralization of competencies without the provision of adequate collaboration tools with the Regions. It is therefore observed how this legislation, in addition to being in conflict with the model of cooperative regionalism outlined by the 2001 reform, has often led, especially in the first phase of the health crisis, to episodes of conflict between State and Regional bodies. The article also notes that these conflicts were partially overcome, subsequently, thanks to the Government’s willingness to recognize a greater monitoring and intervention role to the Regions, on the one hand, and to coordinate with them, on the other hand; coordination aimed at adopting shared solutions (as for the decisions relating to the vaccination campaign and the green pass). Furthermore, the decision n. 37 of 2021 of Constitutional Court, by recognizing the exclusive State competence to adopt measures to combat the pandemic, opens a new phase in the definition of the roles of the levels of government and respect to their relations. The article, therefore, aims to analyze the trends related to relations between the State and the Regions that emerged during the pandemic emergency; this mainly in order to evaluate the appropriateness of some choices with respect to the constitutional model of the Regional State.

 

Parole chiave: gestione dell’emergenza pandemica; ruolo dello Stato e delle Regioni; rapporti Stato-Regioni; principio di leale collaborazione; campagna vaccinale; sent. Corte cost. n. 37/2021

Keywords: management of the pandemic emergency; role of State and Regions; relations between State and Regions; principle of loyal collaboration; vaccination campaign; sentence Constitutional Court n. 37 of 2021

 

Sommario: 1. Introduzione. 2. Il complesso e frammentato quadro normativo in cui si è dovuta inserire la disciplina dell’emergenza sanitaria. 3. Il ruolo dei livelli di governo nella gestione delle diverse fasi della pandemia. 3.1. La prima fase della gestione dell’emergenza: la normativa accentratrice e le ordinanze regionali. 3.2. La seconda fase della gestione dell’emergenza: la nuova ripartizione delle competenze tra i livelli di governo e il loro maggiore confronto. 3.3. La terza fase: il modello nazionale di gestione dell’emergenza e il ruolo di monitoraggio e di intervento delle Regioni. 3.3.1. Il ruolo dello Stato e delle Regioni nella gestione della campagna vaccinale e il loro proficuo coordinamento. Gli accordi sulle ulteriori misure governative di contenimento dell’epidemia (dal green pass alla proroga dello stato di emergenza). 4. La sentenza della Corte costituzionale n. 37 del 2021: il riconoscimento della competenza statale ad adottare le misure di contrasto della pandemia. 5. Alcune riflessioni conclusive sulla gestione dell’emergenza sanitaria nel contesto dello stato regionale italiano.



Execution time: 18 ms - Your address is 3.215.79.204
Software Tour Operator