Log in or Create account

NUMERO 16 - 15/06/2022

 La tutela della persona umana nell’era dell’intelligenza artificiale

Abstract [It]: ll saggio affronta un tema assai delicato, ovvero l’interazione tra la Persona umana e l’Intelligenza artificiale. Il contributo analizza alcuni ambiti delle nuove tecnologie e quali siano i vantaggi, ma in particolar modo le criticità, che essi comportano sulla tutela della persona umana. Si passa dall’algoritmo discriminatorio all’algoritmo caporale; dalla tutela della persona nel mondo delle neuroscienze alla tutela della persona nel mondo virtuale dei robot risuscitativi. Per arrivare, infine, alla tutela della privacy neuronale e alla protezione dei dati personali post mortem.

 

Title: The protection of the human person in the age of artificial intelligence: critical remarks

Abstract [En]: The essay deals with a very delicate theme: the interaction between the human person and artificial intelligence. The contribution analyzes some areas of new technologies and what are the advantages, but in particular the criticalities, that they entail on the protection of the human person. It passes from the discriminatory algorithm to the caporal algorithm; from the protection of the person in the world of neuroscience to the protection of the person in the virtual world of resuscitative robots. Finally, it arrives at the protection of neuronal privacy and the protection of post mortem personal data.

 

Parole chiave: intelligenza artificiale; persona umana; giustizia robotica; dignità; principio di uguaglianza

Keywords: artificial intelligence; human person; robotic justice; dignity; principle of equality

 

Sommario: 1. L’Intelligenza Artificiale e il processo. Dall’algoritmo “predittivo” e il relativo vulnus nella tutela giudiziale della persona all’algoritmo “ausiliario”. Cenni sul c.d. “algoritmo captativo”. 2. L’Intelligenza Artificiale e il principio di uguaglianza. L’algoritmo “discriminatorio” e l’algoritmo “caporale”. 3. L’Intelligenza Artificiale e la cura della persona umana. L’algoritmo “protettivo”. 4. La necro-robotica eticamente orientata. L’Intelligenza Artificiale e la tutela “psicologica” della persona. 5. La tutela della persona nella dimensione neuro-scientifica. L’habeas mentem e la c.d. privacy neuronale. 6. Il “dopo” dell’io digitale e la sua tutela: eredità digitale e circolazione dei dati personali post mortem.



Execution time: 45 ms - Your address is 18.232.59.38
Software Tour Operator