Log in or Create account

NUMERO 24 - 04/12/2013

 USA - Cambiano le regole del gioco nel Senato USA per limitare l'ostruzionismo

La scorsa settimana il Senato degli Stati Uniti ha approvato una rilevante riforma regolamentare che ha modificato la maggioranza necessaria per confermare le nomine presidenziali. Dalla maggioranza qualificata dei 3/5 dei membri effettivi del Senato (di norma 60 senatori “duly chosen and sworn”, il numero può variare di poco, a seconda se vi siano o meno posti vacanti o eletti in attesa di giuramento) si è passati alla maggioranza assoluta (di norma 51) sufficiente a concludere il dibattito per confermare le nomine presidenziali (tanto esecutive quanto giudiziarie), fatta eccezione per quelle dei giudici della Corte Suprema. Detto in altro modo da questo momento in poi se qualsiasi senatore si opporrà tramite ostruzionismo (filibustering) alle nomine presidenziali, per superare tale ostruzionismo e concludere il dibattito sarà sufficiente una maggioranza assoluta dei componenti (51) e non più i 3/5 dei senatori (60)... (segue)



Execution time: 57 ms - Your address is 3.236.65.63
Software Tour Operator