Log in or Create account

NUMERO 33 - 14/12/2022

 Fake news, deepfake e sovranità digitale nei periodi bellici

Abstract [It]: Il contributo prende in esame il tema della disinformazione durante i conflitti bellici. Se la diffusione di notizie false può essere giustificata allorquando è diretta a salvaguardare la vita di persone, molto più complessa è la questione che si presenta quando la diffusione di fake news o di deepfake ha altre finalità, come ad esempio la destabilizzazione di altri Stati. Questa problematica introduce anche il tema della c.d. sovranità digitale dei Paesi, messa in pericolo dagli attacchi hacker che si possono avere proprio nei periodi bellici. Questo porta a ritenere che la guerra viene nei tempi moderni condotta anche nel c.d. cyberspace, ossia attraverso la trasmissione di notizie per mezzo delle reti informatiche. Per contrastare la disinformazione è necessario operare su più fronti, agendo sia per mezzo di strumenti normativi, sia attraverso l’alfabetizzazione mediatica e digitale delle persone.

 

Title: Fake news, deepfake and digital sovereignty in times of war

Abstract [En]: The paper examines the issue of disinformation during wartime conflicts. If the dissemination of fake news can be justified when it is directed to safeguarding people's lives, much more complex is the issue that arises when the dissemination of fake news or deepfakes has other purposes, such as destabilizing other States. This issue also introduces the question of the so-called digital sovereignty of countries, which is endangered by the hacker attacks that can occur in times of war. This leads to the view that war is in modern times also conducted in the so-called cyberspace, i.e. through the transmission of news by means of computer networks. To counter misinformation, it is necessary to work on several fronts, acting both through regulatory means and through media and digital literacy of people.

 

Parole chiave: Fake news, deepfake, sovranità digitale, guerra, infodemic era

Keywords: Fake news, deepfake, digital sovereignty, war, infodemic era

 

Sommario: 1. Fatti distorsivi dell’informazione. 2. Quando le fake news sono giustificate. 3. L’utilizzo di fake news in guerra: profili soggettivi e nuovi strumenti. 4. Disinformazione e sovranità digitale dello Stato: gli attacchi hacker (a volte inesistenti). 5. Forme di difesa dalla disinformazione. 6. Fake news ed effetti collaterali. 7. Deepfake e guerra: nuovi scenari nella lotta alla disinformazione. 8. Il ruolo degli individui nell’infodemic era. 9. Forme di contrasto e necessità di un intervento “a mosaico”.



Execution time: 46 ms - Your address is 3.236.83.14
Software Tour Operator