Log in or Create account

Numero 3 - 07 febbraio 2024 NORMATIVA [5]    GIURISPRUDENZA [15]    DOCUMENTAZIONE [38]

Il regionalismo differenziato nella “forma” del d.d.l Calderoli: alcune chiare opzioni politiche, ancora nodi che sarebbe bene sciogliere

Ora che il Senato ha approvato il 23 gennaio u.s. il disegno di legge del Governo “Disposizioni per l’attuazione dell’autonomia differenziata delle Regioni a statuto ordinario ai sensi dell’articolo 116, terzo comma, della Costituzione” siamo finalmente in grado di valutare la portata dell’impianto complessivo e di offrire un giudizio sia sulla effettiva percorribilità del processo in esso delineato, sia sul possibile impatto sul sistema statale e regionale. Certo il testo deve passare ancora il vaglio della Camera ma, vista la particolare tenacia (e abilità) mostrata dal Ministro Calderoli è probabile che esso verrà approvato anche dal secondo ramo del Parlamento ed è altrettanto probabile che l’impianto complessivo resterà sostanzialmente immutato. Iniziamo con il dire che  questo è assai più articolato di quello inizialmente presentato... (segue)

Il limite allo svolgimento dei mandati consecutivi dei Presidenti di Regione: una questione “repubblicana”

Il contributo approfondisce la questione dei tetti ai mandati consecutivi che possono essere esercitati dai Presidenti di Regione. Partendo da un esame della disciplina costituzionale e legislativa, e anche attraverso un richiamo alla normativa comparata, si perviene ad individuare alcune criticità connesse al modo in cui la disciplina è stata costruita. In particolare il quadro costituzionale... (segue)

    leggi tutto

Lo sviluppo amministrativo per lo sviluppo economico: il caso delle Zone Economiche Speciali

L’articolo analizza l’evoluzione delle Zone Economiche Speciali, utilizzando queste ultime come banco di prova per valutare le politiche di semplificazione amministrativa funzionali allo sviluppo economico del Paese. Particolare attenzione viene dedicata alla recente riforma che ha condotto alla istituzione di una Zes Unica per il Mezzogiorno, attraverso la quale... (segue)

    leggi tutto

Le deliberazioni prodromiche nel testo unico delle società pubbliche

Il Testo unico delle società pubbliche introduce il principio di tassatività delle deliberazioni adottate dalle pubbliche amministrazioni prodromiche ai successivi atti negoziali di competenza della società. L’obiettivo che si cercherà di raggiungere con il presente contributo è declinare il quadro normativo delle singole deliberazioni prodromiche, specificandone il regime giurisdizionale... (segue)

    leggi tutto

Pubblicazioni suggerite


Execution time: 59 ms - Your address is 3.236.145.153
Software Tour Operator