Log in or Create account

FOCUS - Comunicazioni, media e nuove tecnologie N. 2 - 29/05/2015

 Consiglio di Stato, Sentenza del 07/07/2015, in tema di servizio universale (con nota di D.C.)

Con sentenza n. 3388 del 2015, la Terza Sezione del Consiglio di Stato ha confermato l’annullamento – già disposto dal TAR Lazio con sentenza n. 4926/2014 – delle delibere 106-107-108-109/11/CIR, con cui l’AGCom aveva ripartito il costo netto del servizio universale per gli anni 1999, 2000, 2002 e 2003 tra tutti gli operatori del mercato.

In particolare, il G.A. ha riscontrato un deficit istruttorio laddove l’Autorità non ha dimostrato l’esistenza di una “marcata situazione di concorrenza per sostituibilità fisso e mobile” nel mercato di riferimento, tale da giustificare la partecipazione al fondo del servizio universale da parte degli operatori di telefonia mobile.

Le delibere annullate dal Consiglio di Stato costituivano l’esito della terza rinnovazione dei procedimenti di determinazione del costo netto del servizio universale, rispettivamente, per gli anni 1999, 2000, 2002 e 2003, essendo intervenute sui precedenti provvedimenti dell’Autorità sentenze di annullamento passate in giudicato del G.A.

D.C.



Execution time: 46 ms - Your address is 54.80.146.251