Log in or Create account

FOCUS - Osservatorio Trasparenza

 TAR CAMPANIA, Sentenza n. 2582/2024, Sul criterio della vicinitas

Permesso di costruire – Vicinitas – Accesso – Ius aedificandi

  – Pres. Pappalardo Est. Caprini

La sentenza, ha ad oggetto un’istanza di accesso documentale presentata da una ricorrente al Comune di Boscoreale al fine di prendere visione e di estrarre copia dei documenti amministrativi afferenti le unità immobiliari dei controinteressati. La ricorrente, riteneva violato il proprio diritto di proprietà a seguito della realizzazione di opere edili. L’Amministrazione resistente negava l’ostensione agli atti richiesti mediante accesso documentale senza motivare le ragioni a sostegno del rigetto.  

Il Collegio ha afferma in sentenza che laddove tra i due immobili sussista un rapporto di vicinitas i proprietari dei beni sono legittimati a chiedere l’ostensione dei documenti relativi alla realizzazione di nuove opere insistenti sull’unità immobiliare dell’altro.

Si tratta dunque di una posizione qualificata e differenziata e non preordinata ad un controllo generalizzato dell’azione amministrativa. Laddove vi sia un interesse diretto concreto e attuale in virtù della vicinitas non è possibile invocare il diritto alla privacy e la protezione della riservatezza nonché dei dati personali per limitare l’accesso richiesto.



Execution time: 13 ms - Your address is 3.238.121.7
Software Tour Operator