Log in or Create account

NUMERO -

 Recensione a Alberto Lucarelli, La democrazia dei beni comuni, Roma-Bari 2013

Va subito fatta una precisazione. L’oggetto di indagine del libro di Alberto Lucarelli non è un tema qualsiasi, è un tema di altissimo respiro, è stabilire cosa debba intendersi oggi con l’espressione “diritto pubblico”. E diciamo subito che Lucarelli intende come “diritto pubblico”, non la classica concezione di un “diritto organizzativo” riferito allo Stato in tutte le sue parti, ma, quel ramo del diritto rivolto alla tutela di esigenze e di problemi attinenti alla vita collettiva, nella quale l’individuo appare come parte di una collettività. Ciò che importa al nostro Autore è “l’interesse sociale”, in una parola “lo Stato sociale di diritto”. In questa prospettiva, il “diritto pubblico” è un diritto “tridimensionale”, un diritto che riguarda le relazioni tra “la politica, l’amministrazione e la società”, ed in particolare l’evoluzione della forma di Stato ed il mutevole atteggiarsi dei rapporti tra Stato-apparato (o Pubblica Amministrazione) e Stato-comunità (o società che dir si voglia)... (segue)



NUMERO - ALTRI ARTICOLI

Execution time: 101 ms - Your address is 18.210.28.227
Software Tour Operator