Log in or Create account

NUMERO 11 - 28/05/2014

 Le elezioni europee del 2014 in Croazia

La Croazia è il più giovane Stato membro dell’Unione europea, cui ha aderito il primo luglio del 2013, ed è anche uno degli Stati dalla nascita più recente, essendo diventato indipendente dalla Repubblica socialista federativa di Jugoslavia nel 1991. Gli eventi che hanno preceduto e seguito la sua transizione da repubblica federata a Stato indipendente (la mal tollerata appartenenza alla Federazione jugoslava prima e lo scoppio di un vero e proprio conflitto armato, con il suo lungo strascico di questioni irrisolte, dopo) hanno influenzato profondamente le vicende politiche e le scelte normative del Paese, ripercuotendosi poi anche sul suo processo di adesione all’Unione europea. Per quanto riguarda le scelte normative, com’è avvenuto nella maggior parte degli Stati dell’Europa centro-orientale dopo il crollo dei regimi socialisti, la Costituzione della Repubblica di Croazia (adottata nel dicembre del 1990, quando il Paese era ancora formalmente membro della Federazione jugoslava) dichiara di basarsi sui principi liberal-democratici, proclamando nelle sue prime disposizioni la sovranità popolare, l’uguaglianza, la separazione dei poteri, lo stato di diritto, il pluripartitismo, la tutela dei diritti umani... (segue)



Execution time: 38 ms - Your address is 54.163.20.123