Log in or Create account

NUMERO 11 - 28/05/2014

 La transizione italiana nella tornata elettorale europea del 2014

L'Italia ha una forma di stato repubblicana e una forma di governo parlamentare a debole razionalizzazione. Il Presidente della Repubblica nomina il Presidente del Consiglio e, su proposta di questi, i ministri. Il Governo deve ottenere la fiducia di entrambe le Camere. I membri dei due rami del Parlamento sono eletti dal corpo elettorale, secondo un sistema modificato nel 2005 con la legge n. 270. Il sistema ha un impianto proporzionale (metodo del quoziente) sul quale si innestano due correttivi: a) verso l'alto, l'eventuale attribuzione del premio di maggioranza; b) verso il basso, le soglie di sbarramento, differenziate tra Camera e Senato e tra coalizioni e liste. Nelle elezioni tenutesi il 24 e 25 febbraio 2013 la coalizione di centrosinistra ha ottenuto, per effetto del premio di maggioranza, una larga rappresentanza in seno alla Camera dei deputati, delineandosi il seguente quadro... (segue)



Execution time: 47 ms - Your address is 3.85.143.239