Log in or Create account

FOCUS - Human Rights N. 2 - 29/10/2018

 Corte di Giustizia, Sentenza del 12/07/2018, Sulla concessione dell'autorizzazione al soggiorno al partner di un cittadino della UE che faccia ritorno nello Stato di cui ha la cittadinanza dopo aver legittimamente soggiornato in un altro Stato

Il giudice europeo afferma che l’art. 21, par. 1, TFUE deve essere interpretato nel senso di obbligare lo Stato membro di cui l’individuo possiede la cittadinanza ad agevolare il rilascio del permesso di soggiorno per il partner non registrato e cittadino di uno Stato terzo. Ciò vale anche nel caso in cui, il cittadino dello Stato membro abbia legittimamente soggiornato in un altro Stato membro per svolgervi un’attività lavorativa e poi abbia fatto ritorno nello Stato di cittadinanza. Il provvedimento di diniego di rilascio dell’autorizzazione al soggiorno deve essere fondato su un esame approfondito della situazione personale del richiedente, deve essere motivato e deve essere possibile ricorrere contro tale decisione.



Execution time: 12 ms - Your address is 54.82.73.21