Log in or Create account

FOCUS - Human Rights N. 3 - 26/12/2018

 Corte dei diritti dell'Uomo, Sentenza del 06/11/2018, Sul diritto alla vita privata e familiare (art. 8 Cedu), relativamente alla costituzione in giudizio in azione risarcitoria promossa da terzi contro la p.a. per molestie psicologiche sul lavoro.

E’ in contrasto con il diritto alla vita privata del ricorrente – concetto che comprende la sua identità, reputazione e integrità personale – la preclusione della sua costituzione in giudizio, come parte interessata, nel procedimento promosso da una collega nei confronti della pubblica amministrazione al fine ottenere il risarcimento per le molestie psicologiche subite sul luogo di lavoro, il cui verificarsi si ritiene sia dovuto anche a causa dell’inerzia del ricorrente il quale avrebbe dovuto vigilare in ragione del suo ruolo di dirigente scolastico.



Execution time: 45 ms - Your address is 54.152.38.154
Software Tour Operator