Log in or Create account

FOCUS - Human Rights N. 3 - 26/12/2018

 Corte di Giustizia, Sentenza del 07/11/2018, Sui limiti esistenti in materia di respingimento di una domanda di ricongiungimento familiare in relazione a un individuo cui è stato concesso lo status di rifugiato

La Corte afferma che, in base alla direttiva 2003/86, è ammissibile una normativa nazionale che permetta di respingere una domanda di ricongiungimento familiare presentata da un familiare di un rifugiato a causa del decorrere di tre mesi dalla concessione dello status di rifugiato al soggiornante. Tuttavia, perché ciò sia compatibile con il diritto della UE, è necessario che la normativa nazionale preveda: che tale limite non sia applicabile qualora sussistano giustificazioni alla presentazione tardiva della domanda; che le persone siano informate delle condizioni da rispettare affiché la domanda sia accettata e delle conseguenze del rigetto della stessa. Inoltre, la suddetta normativa deve garantire che i soggetti cui è riconosciuto lo status di rifugiato continuino a godere delle condizioni più favorevoli per l’esercizio del diritto al ricongiungimento familiare. 



Execution time: 10 ms - Your address is 35.173.234.237
Software Tour Operator