Log in or Create account

FOCUS - Territorio e Istituzioni N. 20 - 01/08/2022

 Dinamiche evolutive delle materie trasversali, tra tentativi di stabilizzazione e prospettive di involuzione

Abstract [It]: Il contributo tenta di tracciare la parabola evolutiva delle materie trasversali di competenza esclusiva del legislatore statale, da materie/non materie che, pur impattando sulle competenze regionali, consentivano a quelle di ingerirsi nelle maglie larghe della trasversalità, a materie che stabilendo un equilibrio costituzionalmente intangibile a difesa di alcuni valori fondamentali, non possono ammettere margini di intervento regionale, ravvisando le origini di questo fenomeno nella leale collaborazione. Da ultimo, si evidenzia come le condizioni di “emergenza” abbiano fatto emergere materie trasversali, che originariamente non erano tali, che escludono in maniera radicale qualsiasi ipotesi di intervento regionale.

 

Title: Evolutionary dynamics of cross-cutting subjects, between attempts at stabilisation and prospects of involution

Abstract [En]: The contribution attempts to trace the evolution of exclusive transversal state competence. In these areas the State could invade regional competence, but also Regions could extend its competences in the same matters. This could not happen when the law of the State constituted a balance point. In an emergency context, however, the division of competence between State and Regions becomes more rigid.

 

Parole chiave: Competenze trasversali; Tutela dell’ambiente; Tutela della concorrenza; Livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti civili e sociali; emergenza e nuove trasversalità

Keywords: Transversal competences; Protection of the environment; Protection of competition; Essential levels of benefits concerning civil and social rights; Emergence and new transversal competences

 

Sommario: 1. Una premessa sulle ragioni “storiche” della trasversalità. 2. Uno sguardo d’insieme agli effetti della trasversalità: la duplice potenzialità. 2.1. Duplice potenzialità che si rinveniva già nella leale collaborazione con riguardo a materie per loro natura “trasversali”: il caso emblematico della “tutela dell’ambiente”. 2.2. La conferma della duplice potenzialità della trasversalità nella prima giurisprudenza costituzionale post-riforma. 2.3. La successiva delimitazione della duplice potenzialità della trasversalità. 3. La recente giurisprudenza costituzionale nelle tre materie tradizionalmente trasversali più attenta ai contenuti concreti. 3.1. La “Tutela della concorrenza”; 3.1.1. Conseguenze della fondamentalizzazione della concorrenza. Le liberalizzazioni degli esercizi commerciali e nei servizi pubblici. 3.1.2. La concorrenza “nel mercato” e “per il mercato”, ovvero, aiuti di Stato, interventi macroeconomici o di rilevanza regionale. 3.2.1. La recente giurisprudenza in materia di “ambiente”. La distinzione tra caccia e “controllo faunistico”, funzionale ad esigenze di tutela dell’ecosistema e i più ampi margini di intervento del legislatore regionale. 3.2.2. La verifica in concreto della ratio sottesa all’intervento normativo regionale in funzione delle esigenze da bilanciare. Il caso del bilanciamento tra ambiente e turismo e la localizzazione di impianti di produzione di energia. 3.3.1. I percorsi giurisprudenziali lineari dei Livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti civili e sociali. 3.3.2. L’attraversamento dei diversi ambiti di competenza regionale sempre funzionale ad esigenze di tutela dei diritti. 4. Alla ricerca di una conclusione: la crisi economico-finanziaria, pandemico-sanitaria e l’emersione di nuove trasversalità che escludono margini di normazione regionale.



Execution time: 17 ms - Your address is 3.229.117.123
Software Tour Operator